La Parola della Domenica... XXIX DEL TEMPO ORDINARIO (Anno A)

 .............A cura di don Nicola Caputo

Carissimi Amici, nel Vangelo di oggi Gesù è messo dinanzi alla questione spinosa del pagamento delle tasse. La risposta è immediata e non lascia spazio a scappatoie o a errate interpretazioni “Rendete dunque a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”. Gesù non è il capo di un movimento di rivolta: il suo discepolo deve compiere i suoi obblighi civici. Soltanto a Dio si devono l’adorazione e il culto, e né lo Stato né alcun’altra realtà di questo mondo possono pretendere ciò che è dovuto esclusivamente a Dio. A Dio ciò che è di Dio! Tutto appartiene a Lui, che è il creatore. Impariamo la gratitudine per quanto ogni giorno il suo amore ci dona e viviamo quotidianamente da testimoni credibili.

Santa Domenica

  

  

Scarica il foglietto della Messa  >

(Immaginei: http://www.lachiesa.it/)

  

Ascolta il Vangelo >    


  


        Clicca qui per la liturgia completa
  

  

    Clicca qui per aprire l'archivio de "La Parola Della Domenica"