.........a cura di don Nicola Caputo 

 

  

 

 

 

Vangelo animato

Carissimi Amici, in questa domenica ancora una volta emerge tra gli apostoli l’ambizione di avere i primi posti e di conquistare il potere. Dinanzi a questa “minaccia” Gesù reagisce con una lezione-reazione molto severa. Ribadisce come la comunità dei Dodici e dei discepoli non deve seguire la logica del mondo, ma la sua idea di comunità deve essere priva di ogni potere umano e deve avere come unica regola il servizio, fino a offrire la propria vita per i fratelli, bevendo il calice fino all’ultima goccia.  All’immagine del capo che comanda oppone quella del capo che serve. Ed ecco che i capi avranno un solo compito: servire. Il suo modello è Gesù stesso, diventato il Figlio dell’uomo, schiavo di tutti gli schiavi, per il riscatto dei quali egli offre quello che possiede e quello che è: tutto. Egli ha appena formulato il suo progetto di comunità, la sua carta “costituzionale”, alla quale tutti i partecipanti devono aderire: ognuno è servitore di tutti.

Santa domenica.

 

 

 

   

    Clicca qui per scaricare il foglietto della Santa Messa   

Ascolta Il Vangelo

 Archivio de "La Parola della domenica"